• Lun - Ven 9:00 - 13:00 / 15:30 - 19:00 - Sab 9:00 - 13:00

BMW Arriva l’assistente personale di bordo

10 Settembre 2018
Postato da: A Di Mieri

Anche con le BMW si potrà parlare: la Casa di Monaco ha presentato l’Intelligent Personal Assistant, che aumenterà il livello d’interattività dei propri modelli. Si tratta di un assistente vocale in grado di rispondere alle domande poste dal conducente, quando interpellato con la formula “Hey BMW”, proprio come accade con l’MBUX della Mercedes. L’intelligenza artificiale potrà essere gestita anche da remoto, utilizzando uno smartphone oppure da casa, attraverso un altoparlante intelligente. Il suo debutto, a partire dal prossimo mese di marzo, avverrà su X5, X4 e sulla Serie 8 equipaggiate con il nuovo sistema operativo BMW Operating System 7.0. Si potrà inoltre ordinare sulla nuova Serie 3 da Novembre.

Un assistente (particolarmente) intelligente. La caratteristica principale dell’Intelligent Personal Assistant è rappresentata dalla capacità di apprendimento delle abitudini di chi guida, dall’impostazione del sedile alle destinazioni più frequenti immesse nel navigatore. Non solo: il sistema può fornire informazioni sulle condizioni della vettura e spiegare le varie funzionalità di bordo. L’integrazione con Microsoft Office 365 e Skype for Business permetterà inoltre di trasformare la propria auto in un ufficio mobile. Last but not least, l’elevato livello d’interattività permetterà all’assistente di rispondere a domande ed espressioni più complesse. Formulando per esempio una frase come “Hey BMW, mi sento stanco” verranno modificati in automatico una serie di parametri, come l’illuminazione dell’abitacolo, il livello della musica e la temperatura del climatizzatore, per aumentare la reattività del conducente. (Fonte Quattroruote.it)